STEVE WYNN ITALIA

Steve Wynn Italian Fansite

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Diary 2011-01-20 - Somewhere over the Atlantic

2011-01-20 - Somewhere over the Atlantic

Sono su un volo Delta dall’aeeroporto JFK di New York a Francoforte. Stanno facendo vedere "The Social Networkche ho appena noleggiato da Blockbuster pay-per-view sue sere fa solamente per partecipare con più interesse alla cerimonia di premiazione dei Golden Golbe.Mi piacciono gli spettacoli di premiazione. Ma forse questo lo sapete già. Ad ogni modo, mi sono divertito due giorni fa e mi sto divertendo adesso. Non è il mio film preferito dello scorso anno. In quella posizione potrebbero stare molto probabilmente "The King's Speech" o "The Kids Are All Right." o "Toy Story 3". Quest’ultimo mi è veramente piaciuto. Ho appena speso 15 minuti di volo scrivendo quetse righe. Non ho mai avuto bisogno di ammazzare il tempo quando sono in volo o in viaggio sul furgone. Mi distraggo con diverse cose, di solito allo stesso tempo. Così mi svago per ore ed ore mentre sono in viaggio, sto sulle spine solo per il desiderio di essere già a destinazione, ma non per noia. Non con qualsiasi mezzo.  Ma non so se voglio vedere questo film per la seconda volta in 3 giorni così forse posso leggere il nuovo numero di Mojo classic (speciale Neil Young) o ascoltare uno dei molti dischi che ho recuperato ultimamente (vedi lista sotto). O dormire. Questa potrebbe essere una buona idea siccome ho pianificato di atterrare a Fancoforte, saltare sul treno per Karlsruhe e iniziare immediatamente 2 giorni di prove con Chris Cacavas così da essere pronti per il primo show, venerdì a Colonia. Venerdì comincio il mio primo tour acustico dal 2008 e sono abbastanza eccitato. Sto mettendo assieme un po’ di brani vecchi che suono raramente e penso che  verrano percepiti come parenti che non si incontrano da molto tempo o forse come amici che avevano vecchie storie che una volta ho amato ma possono non essere più apprezzati adesso. Quello è,  fino a che lui mi rende incapace con un po’ di scandalo o con uno strano fatto che deve poter ricordarmi che non ho realmente conosciuto il ragazzo. Sapete cosa significa? E vi racconterò la storia ma stavolta sto sperimentando con la miniatura piuttosto che con la maxiatura. Cosa? Microsoft word non accetta la parola Maxiatura? È un oltraggio! Ad ogni modo, durante questo tour faro più blogging tramite twitter solo per vedere se posso smettere di litigare con post sui blog, foto ed altre cose divertenti. Suonerò con 3 differenti musicisti in 8 paesi in 24 giorni. Tutto all’insegna della dispersione. Arriva il vassoio della cena. Conoscete quel verso in "Rapper's Delight" quando parlano di “pollo che sa di legno”? Mi piace quella canzone e sto pensando a quel verso adesso. Ma sto per andare a rituffarmi perchè penso che potrebbe andare bene vedere 2 volte questo film. E sapete una cosa? Mi piace di più la seconda volta…Riveliamoci.

Recenti album favoriti:

  • My Dark Twisted Fantasy—Kanye West (especially "Monster.") (CD)
  • Soloes—Vijay Iyer (CD)
  • Life—Keith Richards (book)
  • The King's Speech (movie)
  • Toy Story 3 (movie)
  • Pink Heart—Nicky Miniaj (CD)
  • M Wells (Queens restaurant)
  • Songs of the Pearl—Arboretum (CD)
  • Jeff Bridges in "True Grit" (acting)
  • "Mortgage On My Soul (Wah Wah)—Keith Jarrett (song)
  • "Stop Playing With My Heart" and "Numbers" (Ryan Adams from III/IV (CD)
  • The Fighter (movie)
  • "Tidal Wave"—the Oh Sees (amazing single)
  • The Yankees get Rafael Soriano (inexplicable Yankee baseball trade)
  • The conclusion of "The United States of Tara, Season 2" (TV)
  • Celery Root as an ingredient for soup. Trust me (food)

 


you can read the original entry here