STEVE WYNN ITALIA

Steve Wynn Italian Fansite

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Diary 2012-10-15 Dream syndicate Tour Diary

2012-10-15 Dream syndicate Tour Diary

ds_anniversaryÈ strano come accadono queste cose.all’inizio della scorsa estate il mio amico Mikel Renteria mi chiese se avrei voluto tornare a suonare al secondo Walk On Project (WOP) charity festival dell’anno che stava organizzando a Bilbao. Mi trovai bene la scorsa estate e raccolse molti soldi per la sua causa per cui ero deciso a tornare. Mi chiese di portare i Miracle 3 o i Baseball Project ma nessuna delle due band era disponibile per quella data. Così suggerii i Dream Syndicate.

Ora, non avevamo suonato assieme un concerto completo dal 1988 ma all’inizio dell’anno avevamo gettato il nostro nome nel ring degli annunci per il festival spagnolo Primavera. Se fossimo stati scelti per il festival, saremmo andati sottoforma di quartetto con me, Dennis Duck, Mark Walton e Jason Victor. Quindi l’idea c’era già. Quello che serviva, come in molte di queste "grandi cose", era la scintilla diella spontaneità ed il momento giusto. A Mikel l’idea è piaciuta e abbiamo suonato al WOP festival il 30 settembre.

Ma quando il mio agente spagnolo David Jimenez a Heart Of Gold sentì quello che stavamo per fare disse “perché non fare altri show in Spagna?”.  Aveva un punto a suo favore. Che era un lungo viaggio per un concerto solo e non avrebbe giustificato tutte le prove necessarie per rimettere assieme la band, senza contare che non avremmo avuto abbastanza tempo per tutto il cibo che avremmo voluto provare mentre saremmo stati là.

Quindi, è stato un tour. Sono stati aggiunti concerti a Madrid, Barcelona, Mallorca e Valencia. Abbiamo deciso di non fissare nessun’altro show per questo tour o nell’immediato futuro, scegliendo invece di vedere come sarebbero andate le cose, come avremmo percepito la musica, la nuova formazione e come il pubblico avrebbe reagito.

ds_band

Beh, dal primo concerto a Barcellona in una Plaza Reial stipata dalle 4000 persone del BAM festival abbiamo saputo che sarebbe andata bene. Sembrava che ci fossero tutte le cose che preferisco di entrambe le formazioni del Dream Syndicate degli anni ’80 ed allo stesso tempo tutto sembrava nuovo e vitale. E questo sentimento è cresciuto show dopo show. Quando abbiamo lasciato il palco dell’ultimo concerto a Bilbao ci siamo sentiti una band. Ed al pubblico è piaciuto. I  fan avevano viaggiato dagli Stati Uniti, Olanda, Inghilterra, Italia, Germania, Norvegia e altri stati ancora. E ciascuno è andato via soddisfatto, noi quattro inclusi.

Potete vedere quello che intendo dando un occhio alla nostra playlist di video o scaricando i concerti di Barcellona o Madrid. Ma posso dire con assoluta certezza ed entusiasmo che ci saranno altri show nel 2013. spero che tutti voi abbiate una possibilitàdi vedere questa band in azione.