STEVE WYNN ITALIA

Steve Wynn Italian Fansite

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Diary 2011-11-30 - Bowery, Buckfest and other Surprises

2011-11-30 - Bowery, Buckfest and other Surprises

Bowery Electric

20111130Steve Wynn & The Miracle 3 | New York City | venerdì, December 2 - 9pm

Sì, sto scrivendo la mia previsione del concerto. Dev’essere il critico rock in pensione che è in me (--lo ammetto, non sono critico rock da quando avevo 19 anni, ma bisogna stare in forma). Non di meno, io ed i Miracle3 non suoniamo mai abbastanza, specialmente nella nostra città, allora se siete nelle vicinanze questo venerdì, potete venire. Saremo sicuramente su di giri e pieni di suono. Oltretutto sarà il nostro primo concerto alla Bowery Electric, il mio club preferito della città. È solo ad un tiro di sasso da dove stava una volta il CBGB e sta facendo un buon lavoro nel portare avanti la tradizione di quel club di promuovere rock grezzo e catartico in modo serio, con una grande acustica che è fatta per il nostro genere di bravate. Spero di vedervi là. Bowery Electric—327 Bowery (at 2nd Street), New York, NY

Buckfest

E se NON sarete nei paraggi, potrete al Massimo trascorrere i primi giorni del 2012 nei caldi climi di Todos Santos, Messico (proprio in fondo a Baja California) con i Baseball Project dato che daremo il via ad un festival di tre settimane che continuerà con Robyn Hitchcock ed i Venus 3 e si concluderà poi con i Minus 5—sì, tutte band che contengono i miei compagni di band Scott e Peter. Costume da bagno e crema solare non previsti.

Finish Line

Sì, il 2011 sta arrivando agli ultimi respiri. E che anno è stato!. Ho pubblicato un nuovo album sia con i Miracle 3 (Northern Aggression) che con i Baseball Project ("High and Inside" assieme alla  limited edition "Broadside Ballads") e sono stato in tour la maggior parte dell’anno, suonando circa 100 concerti su entrambe le sponde dell’atlantico con entrambe le band assieme a diversi combo acustici. Cosa c’è in serbo per il 2012? Molto di quello già scritto sopra, sicuramente, ma anche alcune sorprese nuove e vecchie allo stesso tempo. E sarà il trentesimo anniversario della pubblicazione di "The Days of Wine and Roses" quindi aspettatevi anche alcuni riferimenti a quello. Nel frattempo,  In the meantime, potreste mangiare alcune caldarroste cotte nel caminetto ed avere Jack Frost che vi punge il naso non troppo forte. Buone feste a voi ed ai vostri cari, grazie per tutto il vostro supporto quest’anno e tutto il meglio per il 2012.

Steve