STEVE WYNN ITALIA

Steve Wynn Italian Fansite

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Bands Smack Dab

SMACK DAB

dab

Band Members:

Steve Wynn (bass)

Linda Pitmon (drums)

Paco Loco (guitar)

Releases:

Smack Dab (2007)

It's a Steve side project, with Linda and spanish musician Paco Loco from Australian Blonde, that collaborate with Steve Wynn for the record Momento, in 2000. The made a record with the same name of the group, SMACK DAB. In this project Steve play bass and the record was made in Spain at Puerto Santa Maria.

At myspace page of the band you can reed how this project was born. Here you find a little translation:

Gli Smack Dab sono 3 artisti che si sono trovati per caso. Questa è la storia di come si incontrarono per scrivere e registrare questi misteriosi brani in pochi giorni nell'estate del 2004.

Paco Loco è un leggendario muscista e produttore spagnolo, che ha lavorato con tutti, dagli Australian Blonde ai Nacho Vegas ai Cosmic Rough Riders e Josh Rouse. Un giorno molti anni fa stava nuotando nella spiaggia di Cadice in un giorno molto caldo e notò un uomo seduto sulla sabbia vestito di nero dalla testa ai piedi. Jeans neri, maglietta nera, stivali neri, ed anche una giacca nera. Pensò che fosse bizzarro in una così soffocante giornata. Paco uscì dall’acqua, si asciugò ed indossò i suoi occhiali scuri ed iniziò a vestirsi e mentre guardò in basso per vedere se i suoi pantaloni erano chiusi (e non lo erano) buttò lo sguardo sul magazine musicale ai suoi piedi. Fu piuttosto scioccato nel vedere che il misterioso uomo in nero in copertina era lo STESSO uomo seduto nella sabbia a solo 20 passi da lui, che stava leggendo un racconto di George Pelecanos mordendosi le unghie. Il titolo della rivista parlava entusiasticamente dell’ultimo disco del membro fondatore dei Dream Syndicate Steve Wynn, ed annunciava il suo imminente tour in Spagna con la sua band, i Miracle 3. Proprio in quel momento la ragazza di Steve saltò fuori dall’acqua e lo raggiunse sul suo asciugamano. Paco avrebbe scoperto più tardi che era anche la batterista dei Miracle 3, Linda Pitmon. Lei si scrollò l’acqua dai capelli, indossò una maglietta a righe ed iniziarono a preparare le loro cose per andare. Paco decise di presentarsi prima che se ne andassero. L’unico problema era che Paco non parlava inglese! Fortunatamente Steve sapeva un po’ di spagnolo per il fatto che era cresciuto a Los Angeles ed accettò l’invito di Paco per una cena che segnò l’inizio di una veloce amicizia fra i tre. Negli anni Paco ha imparato l’inglese, Steve ha migliorato lo spagnolo e Linda era impegnata nella fotografia. L’idea di registrare un album assieme venne un’estate quando Steve e Linda lasciarono il loro ristretto appartamento newyorkese per visitare Paco e gli spaziosi paesaggi spagnoli. I 3 andarono a Granada per vedere  l’Alhambra, uno dei più spettacolari esempi architettonici ed artistici dell'epoca medievale. I cortili, giardini e piscine sono destinati ad essere una realizzazione fisica delle descrizioni del Paradiso nella poesia islamica. Così il trio di amici si sentiva piuttosto bene con il mondo circostante quando…

Un giallo, polveroso pomeriggio Steve e Linda andarono in giro e trovarono un piccolo mercato in una stradina tortuosa nella parte vecchia della città. Lì, tra i bidoni delle foglie di tè e zafferano, tessuti e narghilè, si imbatterono in una vecchia scatola piena di cartoline. Mentre Steve sfogliava le cartoline colorate cominciò a girarle a leggere le iscrizioni, tutte indirizzate alla stessa persona. Alcuni erano semplici saluti, ma altri accennavano a più grandi, e più complicate storie con finali che potrebbero non essere mai conosciuti. Amori perduti e casuali partner di gioco d'azzardo. Questo gli fece pensare che gli sarebbe piaciuto scrivere i finali delle storie e comiciò a farsi un'idea. Era ansioso di tornare a Cadice. Si stave facendo tardi e dovevano trovare Paco, ma Linda si era interessata alle cartoline-ed una in particolare catturò il suo occhio. Mostrava una giovane donna che si tuffava nel mare da una scogliera. I suoi capelli erano appiccicati alla testa ed aveva un'espressione di estasi sul viso mentre si immergeva a capofitto nell’acqua fredda. Lei è stato congelato per sempre in volo, proprio sotto le parole, Venice Beach, la California è per gli innamorati. Il messaggio sul retro diceva con un tono un pò inquietante, Smack Dab in it! Ti amo, Scimmia

Linda guardò Steve e sorrise a lungo. Lui comprò l’intera scatola. Tornati a Cadice, i tre sparserole cartoline sul pavimento dello studio di Paco ed iniziarono a scrivere le canzoni. A volte l’ispirazione veniva dall’immagine sulla cartolina, ed altre volte dai criptici messaggi scarabocchiati sul retro. I brani vennero velocemente. Una persona tirava fuori gli accordi di chitarra e poi, in genere, Steve correva in un angolo e scriveva la storia nella sua testa. I tre afferravano lo strumento più vicino (indipendentemente se sapevano suonarlo o meno!) e iniziare a soffiare, martellare e strimpellare. A volte una canzone poteva essere scritta attorno ad un ritmo di tamburello! Gli stati d’animo e le melodie riempivano i brani come colri sulle cartoline. Ogni mattino per 2 settimane mangiavano i loro toast e contemplavano le cartoline. Gli uccelli cantavano fuori dalle finestre dello studio mentre dentro le cartoline sussurravano e sospiravano, ma tenevano sempre stretti i loro segreti. Ciascuna canzone è a se stante come le cartoline. Sfocata narcotica California, ghiacciata disco di New York. Funky del sud della Spagna ed una spavalda cover di Never Been To Spain, una hit n°1 negli Stati Uniti per i Three Dog Night nei primi anni '70. Una volta che furono tornati a New York misero da parte i brani degli Smack Dab e si concentrarono per il tour del nuovo disco di Steve con i Miracle 3, "...tick...tick...tick". Per i seguenti 18 mesi gli Smack Dab furono solo un caro ricordo di quei giorni in Spagna con il loro amico Paco, e della scatola di cartoline che aveva iniziato il viaggio. Comunque, non se ne dimenticarono ed una notte misero i brani degli Smack Dab per i loro amici. La festa inziò, e dopo qualche drink fu presa la decisione che potevano farli uscire sotto il nome di SMACK DAB. Chiamarono il loro amico John Agnello per mixare il tutto (Sonic Youth, Dinosaur Jr., The Kills) ed ORA è finalmente pronto per essere ascoltato. Il disco degli Smack Dab è la loro scatola da scarpe da condividere con gli amici.